Vai al contenuto principale

Le principali compagnie si impegnano a realizzare navi a zero emissioni di carbonio entro il 2040, inviando un chiaro segnale di mercato ai produttori di carburante

19 ottobre 2021 Area di lavoro: Carburanti a zero emissioni di carbonio

BOSTON - Nove grandi aziende, tra cui Amazon, IKEA, Michelin e Unilever, hanno annunciato oggi il loro impegno a passare progressivamente tutti i loro trasporti marittimi a navi alimentate da combustibili a zero emissioni di carbonio entro il 2040, in una "fantastica dimostrazione di ambizione che invia un chiaro segnale di mercato alla catena del valore marittimo e ai produttori di combustibili", ha dichiarato Jonathan Lewis, Direttore della Decarbonizzazione dei Trasporti di Clean Air Task Force.

Amazon, Brooks Running, Frog Bikes, IKEA, Inditex, Michelin, Patagonia, Tchibo e Unilever sono i primi firmatari di una dichiarazione di ambizione per il 2040 promossa da Cargo Owners for Zero Emission Vessels (coZEV), un progetto promosso dall'Aspen Institute e sostenuto da Clean Air Task Force. L'iniziativa mira a sfruttare il potere d'acquisto dei maggiori proprietari di navi da carico del mondo per accelerare la decarbonizzazione del settore del trasporto marittimo e per incoraggiare le aziende a impegnarsi in un'innovazione collaborativa che promuova economie di scala e un mercato economicamente valido per il trasporto marittimo a zero emissioni.

Lewis ha proseguito: "Per combattere la crisi climatica, dobbiamo decarbonizzare rapidamente il trasporto marittimo, che è responsabile di 1 miliardo di tonnellate di emissioni di carbonio all'anno. CATFLa modellazione e l'analisi hanno rilevato che la transizione del settore dai combustibili ad alte emissioni a quelli a zero emissioni di carbonio, come l'idrogeno e l'ammoniaca, è il percorso con le maggiori probabilità di successo. Per completare la transizione, saranno necessari una leadership politica nazionale e internazionale, progressi tecnologici e cambiamenti guidati dal mercato e spinti da aziende attente al clima. Siamo entusiasti di vedere queste aziende prendere l'iniziativa di tracciare un nuovo corso per il trasporto marittimo e siamo ansiosi di lavorare con loro per contribuire a trasformare l'ambizione in azione. Ci congratuliamo con questi pionieri e incoraggiamo le aziende di tutto il mondo a seguire il loro esempio".

Clean Air Task Force ha recentemente pubblicato un video animato che illustra il percorso per arrivare a emissioni nette zero nel settore del trasporto marittimo entro il 2050. Nel 2018, CATF ha pubblicato Fuels Without Carbon, un rapporto che esplora le prospettive e i percorsi per far progredire i carburanti a zero emissioni di carbonio. Nel 2021 ha pubblicato Transportation Deep Decarbonization Synthesis, che espone i risultati di una riunione di alto livello sui percorsi disponibili per la decarbonizzazione del trasporto marittimo. Sempre nel 2021, CATF ha esplorato il potenziale dell'uso di combustibili a zero emissioni di origine nucleare per contribuire alla decarbonizzazione del trasporto marittimo.


Contatto con la stampa

Troy Shaheen, Direttore delle comunicazioni, Stati Uniti, tshaheen@catf.us, +1 845-750-1189.

Circa Clean Air Task Force

Clean Air Task Force (CATF) è un'organizzazione senza scopo di lucro che lavora per salvaguardarsi dai peggiori impatti del cambiamento climatico catalizzando il rapido sviluppo e la diffusione a livello globale di energia a basse emissioni di carbonio e di altre tecnologie per la protezione del clima. Lavoriamo per raggiungere questi obiettivi attraverso la ricerca e l'analisi, la leadership nell'advocacy pubblica e la collaborazione con il settore privato. Con quasi 25 anni di esperienza riconosciuta a livello nazionale e internazionale in materia di politiche e normative per l'aria pulita e un forte impegno nell'esplorare tutte le potenziali soluzioni, CATF ha sede a Boston, con personale che lavora virtualmente in tutti gli Stati Uniti e all'estero.

Messaggi correlati

Non perderti gli aggiornamenti!

iscriviti per ricevere gli ultimi contenuti di CATF

"*" indica i campi obbligatori