Vai al contenuto principale

energia superhot rock è in crescita, ma ha bisogno di maggiore sostegno per raggiungere il suo pieno potenziale

15 novembre 2022 Area di lavoro: energia superhot rock

energia superhot rock è una tecnologia geotermica visionaria che raccoglie il calore dalle profondità della Terra per alimentare la produzione di elettricità a basse emissioni di carbonio e la generazione di idrogeno pulito. Può servire come fonte di energia pulita, sempre disponibile e a prezzi accessibili, e ha il potenziale per trasferire conoscenze, competenze e tecnologie dal petrolio e dal gas a posti di lavoro nel settore dell'energia pulita. Inoltre, la roccia supercalda ha bassi requisiti di utilizzo del suolo e può aumentare la sicurezza energetica fornendo una fonte locale di energia pulita e abbondante. 

Mappatura energia superhot rock 

energia superhot rock è considerata più efficiente quando si perfora una roccia altamente pressurizzata (22 MPa) e più calda di circa 374°C (idealmente fino a 400°C o più). Una volta raggiunta la roccia calda, l'acqua viene fatta circolare attraverso fratture o tubi per raccogliere il calore e poi riportata in superficie in modo sicuro. Si tratta di una tecnologia emergente, ma alcuni progetti hanno già raggiunto condizioni di super-calore e altri sono in programma per il futuro. 

La profondità necessaria per raggiungere la roccia supercalda varia: in alcune parti della crosta terrestre il calore è poco profondo, in altre è più profondo. I laboratori di ricerca di tutto il mondo stanno attualmente lavorando per migliorare la nostra comprensione della profondità fino a temperature di 400°C, aumentando l'accuratezza dei modelli simulati e incrociando le misurazioni effettuate sul campo. Inoltre, l'industria privata sta attivamente spingendo le frontiere della tecnologia di perforazione e fornendo soluzioni innovative per consentire l'accesso alla roccia supercalda praticamente ovunque nel mondo, indipendentemente dalla profondità. Attualmente, la roccia superhot è accessibile dove il calore è poco profondo (cioè, meno di 10 km di profondità). 

Per far conoscere l'impareggiabile potenziale di energia superhot rock, CATF ha creato una mappa dei progetti di roccia superhot che evidenzia i progetti di roccia superhot in vari stati di maturazione. La mappa mostra la profondità stimata per raggiungere i 450°C in tutto il mondo, nonché i progetti e i pozzi di roccia superhot esistenti e pianificati. I pozzi e i progetti sono raggruppati in regioni. Le schede per ogni regione forniscono ulteriori informazioni sulla profondità dei pozzi di roccia superhot, sulla pressione e la temperatura raggiunte, sul contesto tettonico della regione, sulla geologia locale e sul tipo di giacimento. Le schede sono disponibili cliccando sulle regioni indicate sulla mappa. Queste schede saranno integrate nel 2023 con dati specifici sui fallimenti dei pozzi (se applicabili) e sulle innovazioni uniche derivanti da ciascun progetto o pozzo. 

energia superhot rock Mappa del progetto

La mappa energia superhot rock illustra alcune caratteristiche chiave dello sviluppo di energia superhot rock : 

energia superhot rock ha un enorme potenziale 

In molte aree del mondo la roccia supercalda si trova a meno di 10 km sotto la superficie terrestre. Queste aree hanno un potenziale estremamente elevato per la roccia supercalda, poiché le tecnologie attuali sono già in grado di perforare a questa profondità. Sebbene l'innovazione tecnologica sia ancora necessaria per supportare la perforazione, il completamento dei pozzi e la creazione di giacimenti in queste condizioni molto calde e ad alta pressione, queste regioni sono mature per lo sviluppo e la sperimentazione di rocce superhot. 

energia superhot rock possono essere prodotti a livello globale 

Quando le innovazioni tecnologiche saranno sufficientemente avanzate da consentire la perforazione ultra-profonda in condizioni superhot, energia superhot rock sarà disponibile essenzialmente in tutto il mondo. Sebbene la ricerca, lo sviluppo e la dimostrazione della perforazione ultra-profonda possano richiedere 5-10 anni per raggiungere la maturità, la roccia superhot ha ancora un potenziale globale nel breve termine. La mappa mostra ampie aree in tutti i continenti con accesso alla roccia superhot a profondità attualmente accessibili (meno di 10 km). Questo è esemplificato anche dal fatto che ci sono progetti di roccia superhot perforati o pianificati in tutti i continenti, ad eccezione del Sud America e dell'Antartide. 

La maggior parte del potenziale delle rocce superhot non è sfruttato 

Sono stati perforati meno di 50 pozzi in condizioni di superhot o quasi, solo in una ventina di aree di progetto in otto Paesi (Stati Uniti, Messico, Islanda, Italia, Grecia, Kenya, Giappone e Nuova Zelanda). La stragrande maggioranza delle aree in cui energia superhot rock è disponibile a basse profondità non ha un progetto associato di roccia superhot. 

Il numero limitato di progetti superhot finora realizzati è in gran parte dovuto a una grave mancanza di fondi. I primi progetti dimostrativi sostengono l'innovazione e il "learning by doing" nella roccia superhot e sono fondamentali per sviluppare le tecnologie necessarie a sfruttarne il potenziale. Ma le nuove tecnologie sono rischiose e molti investitori privati hanno esitato a fornire finanziamenti. Saranno necessari ingenti investimenti pubblici per sostenere le prime fasi di dimostrazione e sviluppo tecnologico della roccia supercalda. Una volta che queste dimostrazioni avranno dimostrato la capacità della roccia superhot, si prevede che gli investimenti privati cresceranno rapidamente e sosterranno il processo di commercializzazione. 

Lo sviluppo delle rocce superhot è in fase iniziale, ma in crescita 

La Mappa dei progetti di roccia superhot classifica i progetti in tre livelli. Il livello 1 è per i progetti che stanno pianificando lo sviluppo della roccia superhot, il livello 2 è per i progetti che hanno perforato la roccia superhot e il livello 3 è per i progetti che hanno utilizzato energia superhot rock per creare una centrale elettrica e produrre elettricità. Dei quattordici progetti di roccia superhot già completati elencati nella mappa, tutti sono classificati come Livello 2. Alcuni di questi progetti rappresentano casi in cui la roccia superhot è stata perforata per creare una centrale elettrica e produrre elettricità. Alcuni di questi progetti rappresentano casi in cui la perforazione geotermica convenzionale ha raggiunto inaspettatamente la roccia superhot a profondità inferiori a quelle previste. A partire dal 2022, ci sono stati diversi progetti che hanno prodotto elettricità da fluidi surriscaldati, ma nessuno è stato in grado di sfruttare fluidi ad alta pressione (supercritici) per la produzione di energia. Gli insegnamenti tratti da questi progetti passati aiuteranno i progetti di roccia supercalda pianificati (livello 1) e prevediamo che molti avranno successo. 

I progetti pianificati (livello 1) sulla mappa indicano un crescente interesse per le rocce superhot e una pipeline di progetti in aumento. Dei 23 progetti elencati, quasi la metà (9 progetti) sono di Livello 1. I quattordici progetti di livello 2 sono distribuiti nell'arco di quasi sessant'anni, con il primo pozzo di roccia superhot perforato nel 1964-1965 (a Salton Sea) e la maggior parte dei pozzi perforati negli anni Ottanta. È incoraggiante il fatto che il numero di progetti di roccia superhot previsti nei prossimi anni sia quasi equivalente all'insieme di tutti i precedenti sviluppi di roccia superhot in oltre 60 anni. Anche considerando i pozzi perforati (piuttosto che i progetti, che comprendono più pozzi), il numero di progetti di roccia superhot attualmente in programma è significativo - e altri progetti saranno resi pubblici man mano che le aziende si assicureranno i terreni e inizieranno le prospezioni. 

Esigenze politiche 

Esistono due leve politiche fondamentali che i governi di tutto il mondo possono utilizzare per sfruttare il potenziale di energia superhot rock: gli investimenti e lo sviluppo normativo. 

Per favorire il successo delle rocce superhot, i governi devono investire nelle dimostrazioni e nell'innovazione tecnologica. I governi possono svolgere un ruolo unico finanziando lo sviluppo e la ricerca nelle fasi iniziali, in modo da "de-rischiare" la tecnologia delle rocce superhot e facilitare gli investimenti del settore privato. I primi investimenti chiave includono: 

  • Finanziamento della ricerca sulla tecnologia di perforazione ad alta temperatura e ad alta pressione (basata sulla ricerca delle proprietà delle rocce), sugli impianti di generazione di energia in superficie e sulla creazione di bacini attraverso i quali far circolare i fluidi ed estrarre il calore. 
  • Finanziamento di dimostrazioni pilota di energia superhot rock. 

Un'altra esigenza politica fondamentale per energia superhot rock è lo sviluppo di un regime normativo appropriato per garantire che lo sviluppo delle rocce superhot sia sicuro ed efficiente, contribuendo a soddisfare la necessità di un'azione urgente per ridurre le emissioni di CO2 e, in ultima analisi, evitare i peggiori effetti del cambiamento climatico. Anche se i dettagli variano da Paese a Paese, si tratta di un'esigenza globale fondamentale. 

energia superhot rock ha il potenziale per rivoluzionare i settori dell'elettricità e dell'energia, consentendo una transizione economica verso un'energia pulita e prodotta localmente in tutto il mondo. Con un investimento relativamente contenuto, i governi possono contribuire allo sviluppo di questa fonte di energia trasformativa e plasmare il futuro delle loro economie e del nostro pianeta. 

Uno sforzo di collaborazione  

Clean Air Task Force ha creato questa mappa basata sul nostro foglio di calcolo ad accesso libero per tracciare e visualizzare la crescita dello sviluppo di energia superhot rock . CATF prevede che questa mappa sia un documento vivente con aggiornamenti regolari. Se desiderate essere inclusi o se vedete informazioni da aggiornare, contattate Philip Ball all'indirizzopball@catf.us

Messaggi correlati

Non perderti gli aggiornamenti!

iscriviti per ricevere gli ultimi contenuti di CATF

"*" indica i campi obbligatori