Vai al contenuto principale

L'amministrazione Biden propone di dare il via all'idrogeno. Una buona notizia per il clima e per l'occupazione.

21 aprile 2021 Area di lavoro: Carburanti a zero emissioni di carbonio

La riduzione delle emissioni nei diversi settori dell'economia non seguirà un approccio unico. L'idrogeno è stato identificato come una soluzione chiave per ridurre le emissioni di carbonio nei settori in cui l'elettrificazione e altre misure non sono sufficienti. Il piano del Presidente Biden Piano per l'occupazione americana include 15 progetti sull'idrogeno volti a decarbonizzare una serie di applicazioni industriali in comunità in difficoltà e potrebbe creare almeno 18.000 posti di lavoro nel 2025. Si tratta di un'ottima notizia per il clima e per l'economia americana.

Nessuno ha mai detto che eliminare le emissioni che causano il cambiamento climatico sarebbe stato facile. Nessuno che sta che lo dica chiaramente, in ogni caso. Abbiamo soluzioni per alcuni aspetti: l'energia eolica e solare, l'energia nucleare e la cattura del carbonio per ripulire la nostra produzione di elettricità.e le auto elettriche per ripulire i nostri spostamenti in pendolari delle periferie - se solo riuscissimo a mettere in atto le politiche giuste per la loro diffusione. Questo è di per sé un compito monumentale, appena iniziato, ma almeno in corso. Ma per alcuni settores dell'economia americanaridurre le emissioni potrebbe essere ancora più difficile.

Prendiamo la siderurgia, il processo di conversione del minerale di ferro in ferro metallico adatto alla produzione di acciaio. Il carbonio è così radicato nella chimica della produzione del ferro che i chimici hanno una parola speciale per le reazioni che vi hanno luogo: "carbotermica"che utilizzano il carbonio a temperature molto elevate per invertire i processi che di solito avvengono in senso opposto, come l'arrugginimento dell'acciaio. Il risultato è l'anidride carbonica, emessa nell'aria per diversi miliardi di tonnellate all'anno nel caso dell'industria siderurgica mondiale.

Oppure prendiamo il riscaldamento dei processi industriali. La produzione di etilene, ad esempio. La produzione di etilene comporta la rottura dei legami tra gli atomi di carbonio a temperature che si avvicinano ai 1750 gradi Fahrenheit (950C) e la sua domanda è in aumento a livello globale insieme alla popolazione, alla ricchezza e alla qualità della vita. I carichi di riscaldamento del settore chimico Negli Stati Uniti, i soli carichi di lavoro del settore chimico rappresentano diversi punti percentuali del nostro consumo energetico totale.

I processi industriali come la produzione di ferro e il riscaldamento dei processi chimici sono particolarmente difficili da elettrificare con la tecnologia attuale. Tranne che in laboratorio, l'elettricità non è in grado di pilotare le reazioni chimiche per convertire i minerali di ferro in metallo. E sebbene si stiano facendo progressi nel riscaldamento elettrico di processo, non abbiamo alcuna esperienza reale alle temperature e alle scale dell'industria moderna. Questa è una sfida fondamentale per azzerare le emissioni e proteggere il clima. 

L'idrogeno è emerso comeuna soluzione chiave per soluzione chiave per la produzione di ferro pulito, calore di processo industriale pulito e altri servizi. Informa pura l'idrogeno ("H2") è l'elemento più semplice che si conosca e è un potente combustibile un potente combustibile, che trasporta circa tre volte l'energia in peso della benzina. Inoltre, poiché l'idrogeno non contiene carbonio, non crea anidride carbonica quando viene bruciato.

Nella produzione di ferro, l'idrogeno può sostituire il carbonio nelle reazioni chimiche chiave, ottenendo un processo di produzione del ferro con emissioni prossime allo zero. Impianti basati sulla produzione di "ferro ridotto diretto", o DRI, a idrogeno sono in fase di sviluppo in Svezia, Germaniae Austriae anche di alcune tecnologie americane. L'industria petrolchimica ha introdotto la combustione delle scorte di idrogeno in eccesso come fonte di calore supplementare.

Questo è uno dei motivi per cui il Piano per l'occupazione americana del Presidente Biden Piano per l'occupazione americana è una buona notizia per il clima. Il mese scorso, il Presidente ha proposto 15 progetti dimostrativi per l'idrogeno nelle comunità in difficoltà e ha sottolineato l'importanza delle applicazioni industriali. Ognuno di questi progetti potrebbe includere la produzione di idrogeno pulito, la decarbonizzazione di una serie di industrie e potenzialmente altri usi dell'idrogeno, come il trasporto pesante pulito.

In linea con il titolo del piano, queste dimostrazioni di idrogeno produrrebbero anche posti di lavoro puliti. Molti posti di lavoro puliti. Infatti, l'analisi di Industrial Economics, Inc. suggerisce che la sola produzione di idrogeno per questi 15 progetti potrebbe generare quasi 5.000 posti di lavoro diretti, indiretti e indotti nel 2023, che aumenterebbero a 18.000 nel 2025 e a circa 10.000 posti di lavoro permanenti nel prossimo decennio. Questo dato non include i posti di lavoro associati all'utilizzo dell'idrogeno, ma solo quelli creati per la sua produzione.

Si tratta di una spinta al clima - e alla nostra economia - di cui hanno disperatamente bisogno bisogno.

I nostri colleghi del Great Plains Institute hanno creato una mappa con i potenziali centri di domanda di idrogeno industriale in tutto il Paese. Visitate la loro analisi qui.

Messaggi correlati

Rimanete informati

Sign up today to receive the latest content, news, and developments from CATF experts.

"*" indica i campi obbligatori