Vai al contenuto principale

Il nostro lavoro

Superinquinanti

Gli impatti del cambiamento climatico sono già qui e stanno accelerando. Se non rallentiamo presto il riscaldamento, potremmo raggiungere punti di svolta ecologici irreversibili.

La riduzione immediata delle emissioni di superinquinanti è un "primo soccorso" che può aiutarci a evitare impatti a breve termine e irreversibili e a ridurre il tasso di riscaldamento. Insieme a riduzioni significative e durature delle emissioni di anidride carbonica (CO₂), la riduzione dei superinquinanti è una parte fondamentale delle fondamenta di qualsiasi strategia climatica di successo.

Emissione di bengala

L'ultima novità in fatto di superinquinanti

Il nostro obiettivo

Catalizzare riduzioni profonde e globali delle emissioni di metano e black carbon per contribuire a scongiurare il rischio di cambiamenti irreversibili del nostro clima.

Il CATF sostiene la riduzione delle emissioni di superinquinanti in tutto il mondo sostenendo la ricerca scientifica, promuovendo iniziative politiche, incoraggiando lo sviluppo di incentivi finanziari per il controllo dell'inquinamento e sostenendo e difendendo gli standard che possono ridurre drasticamente le emissioni.

Il nostro impatto in superinquinanti

Il nostro impegno

Le iniziative del CATF sui superinquinanti mirano a ridurre gli inquinanti che avranno il maggiore impatto sul riscaldamento del pianeta nel breve periodo e che offrono gli obiettivi più promettenti per una bonifica immediata. Nel complesso, gli sforzi per ridurre i superinquinanti a livello globale potrebbero prevenire un riscaldamento di oltre mezzo grado Celsius, oltre a numerosi altri benefici per la salute pubblica e l'ambiente. Gli sforzi del CATF si concentrano su due degli inquinanti climatici a vita breve più preoccupanti: il metano e il black carbon. Poiché questi inquinanti hanno una vita atmosferica molto più breve rispetto all'anidride carbonica, una riduzione significativa delle loro emissioni produrrà una riduzione molto più rapida del riscaldamento del pianeta, rispetto alla riduzione dell'anidride carbonica.

Il CATF si batte attivamente per la riduzione delle emissioni di superinquinanti nelle sedi internazionali e nazionali, sostenendo la ricerca scientifica, promuovendo iniziative politiche, incoraggiando lo sviluppo di incentivi finanziari per il controllo dell'inquinamento, ove opportuno, e sostenendo e difendendo gli standard che possono ridurre drasticamente le emissioni di questi importanti inquinanti climatici. Le tre strategie principali del CATF comprendono:

  • Rafforzare l'attività di advocacy in corso per la riduzione del metano e del black carbon a livello regionale, nazionale e subnazionale;
  • Sviluppare capacità trasversali per accelerare l'azione multinazionale, compresi i meccanismi di finanziamento per aiutare i Paesi in via di sviluppo a raggiungere i loro obiettivi di riduzione delle emissioni e la capacità di ricerca per identificare soluzioni promettenti per le grandi fonti di emissioni trascurate;
  • Sostenere impegni politici di alto livello per creare lo slancio necessario a stimolare la riduzione delle emissioni su scala.

La riduzione delle emissioni di metano e di black carbon dal settore dei combustibili fossili rappresenta uno degli obiettivi più promettenti per un risanamento immediato attraverso soluzioni a basso costo e cambiamenti politici facilmente attuabili. La riduzione immediata di questi superinquinanti in tutti i settori, compresi i combustibili fossili, l'agricoltura e i rifiuti, è un "primo soccorso" per il pianeta che può aiutarci a evitare impatti a breve termine e irreversibili e a ridurre il tasso di riscaldamento.

In spagnolo: Iniziative del CATF in materia di contaminanti climatici di vita breve

Ambito di lavoro

  • Ricerca e analisi: Il CATF studia e riferisce sugli impatti negativi sulla salute e sull'ambiente dei superinquinanti. Il CATF valuta anche le tecnologie e le tecniche di controllo delle emissioni disponibili per formulare le migliori pratiche di controllo delle emissioni e creare strumenti per le autorità di regolamentazione.
  • Difesa delle politiche: Il CATF lavora per sviluppare e implementare soluzioni politiche e normative per la riduzione delle emissioni di superinquinanti che possano essere applicate sia negli Stati Uniti che a livello internazionale. Il CATF opera in tutti i settori, compreso quello del petrolio e del gas, in quanto esiste un potenziale di riduzione significativa delle emissioni grazie all'attuazione di politiche basate su pratiche di buon senso e su misure di controllo delle emissioni a basso costo.
  • Educazione e sensibilizzazione: Il CATF svolge un ruolo di primo piano in diverse coalizioni incentrate sulla riduzione delle emissioni di superinquinanti, impegnandosi nell'educazione pubblica e nella sensibilizzazione delle parti interessate. Il CATF conduce workshop ed eventi per educare altre ONG, enti governativi, leader industriali e altri alleati chiave in tutto il mondo sull'impatto dei superinquinanti e sulle migliori politiche e pratiche per ridurre le emissioni.
  • Contenzioso: Gli avvocati del CATF rappresentano altre organizzazioni ONG clienti in procedimenti giudiziari e il CATF fornisce contributi tecnici e legali all'EPA statunitense, al Bureau of Land Management e ad altri enti normativi sulle loro politiche in materia di superinquinanti.

Risultati

  • Ha portato il carbonio nero e il metano nel mainstream delle campagne ambientali globali.
  • Ha contribuito all'adozione dei primi standard di emissione per le navi oceaniche presso l'Organizzazione marittima internazionale.
  • Ha stimolato la creazione della Coalizione globale per il clima e l'aria pulita per guidare l'azione nazionale e fornire assistenza tecnica per la riduzione delle emissioni dei superinquinanti. Nel 2021, il direttore del programma superinquinanti della Clean Air Task Force è stato eletto nel Consiglio di amministrazione.
  • Mettere la riduzione delle emissioni di superinquinanti al centro delle discussioni sul clima del Consiglio Artico.
  • Ha lanciato e guidato una campagna di pulizia dei motori diesel negli Stati Uniti durata otto anni, che ha portato a numerose iniziative statali e federali, tra cui limiti alle emissioni e finanziamenti per oltre 2 miliardi di dollari che oggi riducono in modo sostanziale le emissioni diesel negli Stati Uniti.
  • Nel 2014 ha catalizzato la formazione della U.S. Methane Partners Campaign, che nel 2016 ha garantito i primi standard federali statunitensi sull'inquinamento da metano per l'industria petrolifera e del gas. Nel 2021, hanno sostenuto con successo il ripristino degli standard del 2016 nell'ambito della legge di revisione del Congresso.
  • Ha sostenuto l'adozione di standard nazionali sul metano per petrolio e gas in Messico e Canada.
  • Al CATF è stato chiesto di lavorare con molte altre nazioni sulle strategie e le normative per la riduzione del metano da petrolio e gas, con un'attenzione particolare all'Europa e all'America Latina e progetti emergenti in altre regioni.
  • Ha sostenuto il successo del lancio del Global Methane Pledge nel 2021, con la partecipazione di oltre 100 Paesi.

Cosa sono i superinquinanti?

Potenti inquinanti climatici, come il metano e il black carbon, hanno effetti nocivi significativi sia sulla salute umana che sull'ambiente.

Progetti in corso

Guarda su cosa stiamo lavorando

Petrolio e gas degli Stati Uniti

Le emissioni derivanti dalla produzione e dal trasporto di combustibili fossili - in particolare il metano rilasciato dai pozzi di petrolio e di gas e dalla lavorazione e dal trasporto del gas naturale - sono responsabili di gran parte dell'inquinamento climalterante. Le compagnie petrolifere e del gas perdono, bruciano e rilasciano ogni anno negli Stati Uniti miliardi di dollari di gas naturale contenente metano. Il CATF ha chiesto all'EPA e al Dipartimento degli Interni degli Stati Uniti di adottare misure di buon senso e a basso costo per ridurre l'inquinamento e gli sprechi di metano.

Per saperne di più sul nostro lavoro nel settore petrolifero e del gas negli Stati Uniti

Petrolio e gas internazionale

Il lavoro del CATF sul metano a livello globale mira a ridurre in modo significativo e a prevenire l'aumento delle emissioni di metano derivanti dallo sviluppo di petrolio e gas. Nei Paesi in cui è probabile che lo sviluppo inizi o si espanda, il CATF mira a garantire che gli impatti ambientali siano ridotti al minimo attraverso l'applicazione di tecnologie e pratiche moderne e le conoscenze normative sviluppate negli ultimi 20 anni. L'attuale lavoro internazionale del CATF si concentra sull'advocacy a livello nazionale per l'adozione di standard forti e applicabili in materia di metano, tra cui il lavoro in Canada, Messico, Unione Europea, Norvegia, Colombia, Ecuador, Argentina e Nigeria. Inoltre, il CATF sta collaborando con il Consiglio Artico, la Coalizione per il Clima e l'Aria Pulita e altri organismi internazionali affinché le riduzioni delle emissioni di metano siano al centro del loro lavoro. Il CATF sta anche stimolando e sostenendo la cooperazione transatlantica e internazionale più ampia sugli impegni di riduzione del metano.

Per saperne di più sul nostro lavoro internazionale nel settore del petrolio e del gas

Altre fonti di metano

Sebbene l'industria petrolifera e del gas sia la prima fonte industriale di inquinamento da metano, la riduzione delle emissioni in altri settori non solo è economicamente giustificata, ma è fondamentale per ottenere le necessarie riduzioni delle emissioni. Le emissioni sostanziali provengono anche da agricoltura, dighe, dalle operazioni di estrazione del carbone, dalle discariche, e trattamento delle acque reflue. Il CATF ha lavorato per sviluppare una comprensione delle emissioni di metano da queste altre fonti, comprese le tecnologie e le migliori pratiche e gli ostacoli al loro utilizzo, e lavora per sviluppare e implementare soluzioni politiche e normative che possano essere applicate sia negli Stati Uniti che a livello internazionale.

Per saperne di più su altre fonti di metano

Strumento nazionale per la riduzione del metano (CoMAT)

Il Country Methane Abatement Tool (CoMAT) del CATF consente ai Paesi di stimare la quantità di inquinamento da metano che possono ridurre dalle loro industrie petrolifere e del gas, anche quando hanno informazioni limitate sull'industria e sulle sue emissioni attuali.

Per saperne di più su CoMAT

Spedizione

Attualmente, il CATF sta lavorando per ridurre le emissioni di black carbon dal settore navale ed è impegnato a garantire un'eliminazione graduale, giuridicamente vincolante, dell'uso di olio combustibile pesante (HFO) nelle acque artiche. Questo impegno è particolarmente critico alla luce del rapido riscaldamento dell'Artico e delle numerose minacce che l'uso di HFO come combustibile per le navi rappresenta per la regione artica.

Per saperne di più sul nostro lavoro di spedizione

Rimanete informati

Iscriviti per ricevere i contenuti più recenti dagli esperti del CATF